Tappeti di moquette

Sabrina Ceruti 07-03-2022 Ceruti SRL • DITTA SPECIALIZZATA IN PAVIMENTAZIONI https://www.cerutisrl.it/tappeti-di-moquette/

Introduzione

Nel momento in cui si parla di "moquette" si fa riferimento a una parola francese, corrispondente esattamente a una tipologia di tappeto che presenta una trama piuttosto fitta. La moquette si differenzia notevolmente dal classico tappeto e, una di queste differenze, si denota già mediante il tatto. Difatti i modelli che sono costituiti da un materiale di altissimo livello, qualitativamente parlando, danno una sensazione unica a chi ha la possibilità di beneficiarne. Infatti chi tocca questo genere di "tappeto" ha la netta impressione di toccare del velluto. La peculiarità sicuramente più rilevante di tutte le altre che riguarda, appunto, questo tipo di oggetto per arricchire il proprio arredamento, è senza alcun dubbio il fatto di essere molto duraturo. Un aspetto da non sottovalutare assolutamente, anche perché lo rende il complemento d'arredamento più richiesto e utilizzato, in particolari interni come per esempio quelli dei palazzi e dei mezzi pubblici. Un pratico esempio di ciò che è stato appena descritto, lo si può trovare all'interno dei caratteristici treni della metropolitana londinese. Lì la "moquette" funge da rivestimento dei sedili che vi sono posti internamente, ma si può trovare pure sui sedili posti in altre tipologie di mezzi pubblici inglesi. Tra l'altro la "moquette" col trascorrere degli anni ha preso il sopravvento in vari settori, addirittura perfino nel settore dell'abbigliamento. Se si pensa al passato, è stata scelta come materiale utile per quanto concerne le tute nell'ambito militare.  

Quali sono le peculiarità che fanno contraddistinguere i tappeti di "moquette"

Le "moquette" possono essere di svariati tipi, dovendosi adeguare alle grandezze degli ambienti, alla tonalità presente nel vostro arredamento e alla trama che si desidera avere. Generalmente si può differenziare in quattro specifici gruppi: la variante in velluto, che possiede un settore posto nella parte superiore costituito da fibre tessili. Poi c'è il genere che si basa sulla "fibra" animale come ad esempio la seta lana e il pelo. Queste componenti vanno a intrecciarsi in modo tale da andare a creare un solo strato. La versione vegetale è formata dal fresco cotone oppure dal raffinato "lino". Questi sono solo due dei materiali che fanno parte di questo gruppo. Infine c'è la tipologia in fibra artificiale. È importante tener presente che in ognuna di queste categorie appena descritte, sono inclusi una sorta di sottogruppi che presentano delle caratteristiche tipiche, diverse una con l'altra. Queste diversità dipendono molto dal metodo di lavorazione e dal materiale che è stato adoperato per la loro realizzazione.

Quali sono i motivi che spingono a scegliere la "moquette"

Le motivazioni che contribuiscono ampiamente a far propendere la propria scelta finale verso la "moquette" sono svariate. I tappeti di "moquette" sono gradevolmente morbidi e, quindi, estremamente piacevoli al tatto. Per non parlare, poi, del fatto che smorzano qualunque tipo di suono fastidioso, considerando che sono gradevolmente silenziosi. Molti decidono di acquistarli perché hanno la potenzialità di rendere l'ambiente casalingo decisamente confortevole e di notevole accoglienza. Oltre ciò per merito dell'opportunità di potersi orientare tra un ampio assortimento di colori, il prodotto in questione vi dà la possibilità di poter arredare perfettamente ogni tipo di ammobiliamento. Difatti si ha modo di scegliere il genere di "trama" maggiormente fitta, oppure alternativamente la riproduzione di figure di varie fatture. In questo modo si dà molto più spazio alla fantasia e ai propri gusti personali, grazie alle altezze delle fibre e alle diverse lavorazioni. In aggiunta la selezione effettuata sui materiali, vi consente di mantenere molto più facilmente l'ottimo stato della "moquette", in un lasso di tempo prolungato. Si tratta di materiali che non richiedono trattamenti particolarmente eccessivi. Pertanto sono l'ideale pure per coloro che non hanno molto tempo libero, per potersi dedicare a questa tipologia d'attività casalinga di pulizia e di mantenimento. Inoltre si tratta di soluzioni che si possono adattare tranquillamente anche a chi soffre di reazioni allergiche, visto che c'è finanche la disponibilità di modelli che contrastano le varie manifestazioni allergiche. Modelli che si possono comperare nelle tonalità e con le trame che si allineano in forma maggiore ai vostri gusti personali e all'arredamento che avete nelle vostre dimore.  

Cosa si può fare per un'ottimale manutenzione e risultati eccellenti

È importante trattare in maniera accurata la "moquette", attraverso dei semplici suggerimenti che vi faciliteranno il procedimento della manutenzione. Per quella ordinaria bisogna non fare accumulare la polvere e, per far ciò, si deve usare l'aspirapolvere almeno un paio di volte settimanali. In questa procedura è fondamentale un'attenzione maggiore in quelle zone della casa che sono più frequentate. In ogni caso è essenziale dedicare più meticolosità nella manutenzione concernente i punti dell'abitazione dove c'è un accumulo superiore di polvere. Certamente tale genere di lavoro dovrà essere più approfondito, in presenza di animali domestici. Infine, per riuscire a ravvivare efficacemente le tonalità, non si dovrà fare altro che pulire la "moquette" con l'utilizzo di un panno precedentemente imbevuto di acqua e "ammoniaca". Ricordatevi però di non esagerare coi dosaggi, per non avere degli esiti alquanto sgradevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.