Pavimentazione ad erba

Sabrina Ceruti 02-03-2022 Ceruti SRL • DITTA SPECIALIZZATA IN PAVIMENTAZIONI https://www.cerutisrl.it/pavimentazione-erba/
il verde non è un capriccio, ma una necessità. In questo articolo vi parleremo di pavimentazione erba, si quei prati finti che possono utilizzarsi sia per ricoprire gli spazi terrosi, sia quelli cementati, ma anche il pavimento di terrazze e balconi, ideali per ricreare uno spazio verde in cui rilassarsi durante i momenti di libertà. L’erba sintetica è molto simile a quella naturale, ma a differenza di quest’ultima non richiede cure e tagli costanti, quindi non sarà necessario acquistare alcun attrezzo da giardino, se non qualche oggetto d’arredamento che possa consentirci di vivere questo spazio in armonia, come una sedia sdraio o un dondolo.  

Pavimentazione erba: i principali motivi per indurti ad installarla

Ti stupirai di quante motivazioni positive possano celarsi dietro a questo dubbio, partiamo con le più importanti.

Impatto visivo

Se ti piace avere una casa sempre ordinata, se sei una persona che ama spesso invitare tanti ospiti, ma non hai mai troppo tempo per poterti dedicare a tutto quanto, il prato sintetico è quello che fa al caso tuo. Pertanto, se decidi di acquistare una pavimentazione erba, soprattutto per l’impatto visivo che andrà a creare, ti consigliamo di scegliere prodotti di qualità, poiché quelli di primo prezzo, purtroppo, possono generare un effetto zerbino.  

Un giardino anche in condominio

Chi abita in città, specialmente in condominio, desidera un giardino o un piccolo spazio verde in cui conciliarsi con sé stesso e rilassarsi, magari insieme ad un bel libro e ad un buon calice di vino. Quindi, per godersi al meglio l’unico spazio aperto della casa, ricreando una fantastica atmosfera, che verrà sicuramente apprezzata da tutti i componenti della famiglia, potrai rivestire la superficie del tuo balcone o terrazza con un pavimento erba sul quale potrai comodamente collocare un salottino con divanetto in cui poterti riposare e rilassare dopo un0intensa giornata lavorativa.    

Addio manutenzione

Finalmente il fine settimana sarà nuovamente tutto per te. Non dovrai più preoccupati di concimare, innaffiare e rasare il prato: una pavimentazione erba non richiede alcun tipo di manutenzione.  

Addio zanzare

Estate uguale zanzare, e queste si sa, sono davvero fastidiose. Se decidi di installare un prato sintetico, oltre a risparmiare sulla bolletta, dato che non dovrai più irrigare, dovrai dire addio anche alle zanzare, le quali, si sa, proliferano dove c’è umidità. Quindi meno consumi, meno zanzare e meno pesticidi.

Sicurezza

La pavimentazione erba viene venduta con tutte le conformità e certificazione a tutela delle persone, quindi sono testate contro le allergie e non è infiammabile. Se ti abbiamo convinto, allora ti farà sicuramente piacere sapere che di seguito verranno riportate alcune caratteristiche tecniche da conoscere per scegliere la pavimentazione erba che fa al caso tuo.  

L’importanza dello spessore

Acquistare una pavimentazione erba può sembrare semplice, ma, man mano che si approfondisce il tema, vengono fuori delle caratteristiche che non possono non essere valutate, come quella relativa allo spessore del prato, che generalmente varia dai 6 ai 50 millimetri. Ad ogni modo, devi sapere lo spessore del prato deve essere valutato in relazione all’uso che se ne vuole fare e al luogo in cui lo si vuole stendere: - per terrazze, balconi o zone coperte, come i gazebo, è consigliato un pavimento erba con manto raso dello spessore ridotto di 6-8 millimetri; - per aree scoperte come terrazzi, attici o giardini, l’altezza del prato viene consigliata dai 12 ai 25 millimetri; - per un impatto visivo sensazionale, che doni un aspetto realistico al giardino, occorre uno spessore alto, quindi almeno 35 millimetri, che, anche al tatto, possa offrire una sensazione confortevole. - spessore da 45 / 50 millimetri: i primi vengono venduti per l’installazione in spazi ampi, come le aree da gioco, mentre quelli da 50 mm, piuttosto resistenti, sono indicati per le zone ad alta affluenza.  

I parametri da valutare: capacità drenante e colore

Oltre allo spessore, è importante valutare anche la capacità drenante del prato sintetico e questa è garantita soprattutto nei prodotti di buona qualità. I problemi di ristagno, infatti, possono danneggiare la pavimentazione erba, oltre a creare problemi di infiltrazione nel caso in cui venisse stessa su superfici come terrazzi e balconi. La certezza che un prato sia drenante puoi averla verificando tu stesso che sotto allo stesso siano presenti gli appositi fori che facciano defluire correttamente l’acqua. Se ci tieni all’impatti visivo, allora anche il colore dovrà essere oggetto di attenta valutazione. Una pavimentazione erba realistica è quella realizzata con colorazione in quadricromia, cioè con un’alternanza di fili di erba di differenti colorazioni, alcuni gialli e opachi, per offrire un effetto quanto più realistico possibile. Questi tipi di pavimentazione, realizzati in nylon, polietilene e polipropilene, sono molto simili al prato naturale e talvolta è davvero difficile accorgersi della differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.