Battiscopa in PVC: Prezzi.

Sabrina Ceruti 01-04-2022 Ceruti SRL • DITTA SPECIALIZZATA IN PAVIMENTAZIONI https://www.cerutisrl.it/battiscopa-pvc-prezzi/
Il battiscopa in pvc è adatto come rivestimento in abitazioni dallo stile minimal e contemporaneo. Rappresenta senz'altro una soluzione economica, veloce e moderna da aggiungere agli altri complementi d'arredo.  

Che cos'è il pvc?

Il pvc rientra nei materiali plastici e viene sempre più utilizzato nei rivestimenti poiché vanta di qualità molto adatte a questa funzione. Per essere più precisi, il pvc è una lega plastica antibatterica e ignifuga molto semplice da lavorare nonché molto economica.  

I vantaggi e le caratteristiche del pvc

Tra i vantaggi del pvc c'è sicuramente quello di poter essere colorato o aggiunto di effetto legno o pietra. Inoltre, questo materiale può essere lavorato in diverse lunghezze, spessori e forme. Nonostante non si tratti di un materiale naturale, il pvc rientra nella catena ecologica grazie al fatto che può essere reinserito nelle catene di produzione attraverso sistemi di riciclo. Un altro vantaggio riguarda, poi, l'aspetto estetico. Infatti, si presta facilmente ad arredamenti più moderni. L'importante è, quindi, scegliere di utilizzare battiscopa e pavimentazioni in pvc in abitazioni che rispecchiano uno stile più contemporaneo. Questo materiale, infatti, non si presterebbe sicuramente in arredamenti più vintage e che sfruttano molto il legno scuro.  

Perché il pvc si presta facilmente ai rivestimenti

Scegliere di utilizzare i battiscopa in pvc significa considerare questo rivestimento in base alla scelta del materiale di porte e finestre dell'abitazione. Scegliere il pvc significa impiegare un materiale isolante, pertanto un battiscopa in pvc si presta bene ad ospitare canalette del riscaldamento e cavi elettrici. Inoltre, i rivestimenti in pvc sono molto semplici da posare, colorare e lavorare in più fantasie. Basti pensare che il pvc posa molto facilmente anche sulle superfici riscaldate e che per la sua natura molto sottile una pavimentazione di questo tipo si adagia facilmente su vecchie pavimentazioni. Anche in questo caso, quindi, il pvc rappresenta un'alta versatilità votata al risparmio. Demolire vecchie piastrelle sarebbe senz'altro uno sforzo economico più oneroso.  

Pavimentazioni in pvc

Oltre che i battiscopa in pvc è sempre consono scegliere anche delle pavimentazioni dello stesso materiale. E non solo per uniformare i due rivestimenti. Infatti, l'elasticità del materiale è adatta in stanze molto frequentate e soggette a un calpestio continuo. Pertanto, si potrebbe scegliere di utilizzare il pvc sia nelle camere dei bambini, nei corridoi o negli ambienti di servizio quali bagni e cucine. Non a caso il pvc è molto utilizzato negli asili o in quegli ambienti dove si presenta quotidianamente un frenetico via vai di persone. Ad esempio ospedali o uffici pubblici. Questo materiale, poi, risulta anche molto resistente all'usura, all'acqua ed è ottimo per l'isolamento acustico poiché quando viene calpestato non produce nessun rumore.  

Prezzi e modelli di battiscopa in pvc

Tutte le caratteristiche indicate conseguono un forte risparmio economico nell'impiego di pvc. Coerentemente con tali caratteristiche i battiscopa in pvc sono, quindi, altamente economici rispetto a battiscopa di altri materiali. I prezzi intorno a cui si aggirano questi battiscopa sul mercato variano, infatti, dai due ai tre euro a metro di materiale. Oltre ai semplici battiscopa in pvc colorati è possibile, poi, trovare dei modelli differenti. Parliamo di battiscopa in pvc effetto legno, effetto pietra, marmo, ceramica o parquet. I più amati sono sicuramente i modelli in nero, bianco e grigio. Questi, infatti, sono molto più indicati per abitazioni che richiamano lo stile minimal e contemporaneo sempre più in voga. L'effetto in legno chiaro presenta comunque una buona versatilità anche nello stile minimal, favorendo la stessa estetica fluida dei colori basic.  

Quale battiscopa in pvc scegliere?

Per quanto riguarda l'altezza del battiscopa, ogni misura corrisponde alle giuste esigenze della stanza. Ad esempio, il battiscopa più basso è molto indicato per stanze con soffitti bassi mentre quello più alto si presta meglio in ambienti con il soffitto molto alto o nelle ristrutturazioni di immobili storici. Un'altra considerazione da fare riguarda il colore. Come già anticipato, i colori neutri o basici sono molto di tendenza negli ultimi anni. Quelli di colore nero, infatti, rendono l'ambiente minimalista molto più elegante e spesso vengono utilizzati in abbinamento a pavimentazioni con effetto pietra. Il colore bianco, invece, è molto indicato in quegli stili che prediloggono molto questo colore. Lo stile shabby chic, ad esempio, si presta perfettamente a pavimentazioni e battiscopa bianchi. Inoltre, questi sono facilmente abbinabili anche a pavimenti più retrò come quelli a spina di pesce. Un'altra tendenza è, infine, quella di scegliere i battiscopa in contrasto. In questo caso il colore diverso del battiscopa viene scelto principalmente negli ambienti total white.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.